Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Botanica forestale

Oggetto:

Anno accademico 2010/2011

Codice dell'attività didattica
AGR0059
Docente
Dott. Michele LONATI (Affidamento)
Corso di studi
[f001-c711] Scienze forestali e ambientali
Anno
1° anno
Tipologia
A - Di base
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
BIO/03 - botanica ambientale e applicata
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Acquisizione della capacità di riconoscimento ragionato delle principali Pteridofite e piante superiori (Gimnosperme e Angiosperme), in particolare approfondendo le loro peculiarità sistematiche, di autoecologia e di sinecologia. Acquisizione della capacità di inquadramento delle cenosi vegetali su base fitosociologica; capacità di valutazione della qualità ambientale e della naturalità di una cenosi.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Le informazioni fornite mirano a far raggiungere le conoscenze di base sul riconoscimento delle principali famiglie e specie (legnose ed erbacee) di interesse agro-silvopastorale. Sono trattati con maggiore dettaglio le piante superiori (Gimnosperme e Angiosperme), fornendo i caratteri generali, autoecologia, sinecologia e corologia. Sono inoltre descritti i metodi di studio della vegetazione e delle comunità vegetali, in particolare il metodo di rilevamento fitosociologico e tutte le sue applicazioni in campo sinecologico e dinamico.

Oggetto:

Programma

Materiale didattico di 'Botanica Forestale' (anno 2010-2011): Cycadophyta, Gnetophyta, Ginkgophyta, Coniferophyta: Taxales, Pinales. Cenni su Cephalotaxaceae, Podocarpaceae.

Araucariaceae, Taxodiaceae, Cupressaceae. Pinaceae: descrizione dei generi e delle specie più significative di Abies, Cedrus, Larix, Picea, Pseudotsuga, Tsuga, Pinus.

Magnoliaceae, Nympheaceae, Lauraceae, Papaveraceae, Ranunculaceae, Betulaceae, Corylaceae (descrizione in dettaglio di Betula, Alnus, Corylus, Carpinus, Ostrya), Platanaceae, Fagaceae (descrizione in dettaglio di Fagus, Quercus, Castanea), Moraceae, Juglandaceae, Ulmaceae. Cenni su Cannabaceae, Hamamelidaceae, Urticaceae.Polygonaceae, Chenopodiaceae, Caryophyllaceae, Ericaceae, Cucurbitaceae, Brassicaceae.

Cenni su Paeoniaceae, Theaceae, Cactaceae, Sterculiaceae, Tamaricaceae, Begoniaceae, Violaceae, Primulaceae, Ebenaceae, Malvaceae, Tiliaceae, Ebenaceae, Primulaceae.

Fabaceae, Rosaceae, Salicaceae, Aceraceae, Asteraceae, Myrtaceae, Apiaceae, Rutaceae, Lamiaceae, Oleaceae (descrizione dettagliata del genere Fraxinus), Solanaceae.Cenni su Crassulaceae, Saxifragaceae, Buxaceae, Euphorbiaceae, Apocynaceae, Rubiaceae, Caprifoliaceae, Campanulaceae.

Materiale didattico di 'Geobotanica e Fitosociologia (anno 2010-2011): Concetto di vegetazione e di comunità vegetale. Metodi di studio della vegetazione. Zone floristiche e fasce di vegetazione.

Relazioni tra comunità e fattori ambientali. Metodo di rilevamento fitosociologico: specie caratteristiche, specie differenziali, specie compagne. Concetto di associazione vegetale. Aspetti sintassonomici e nomenclaturali.

Elaborazione statistica dei dati. La tabella fitosociologica. Interpretazione dei rilevamenti. Approfondimenti sulle principali entità sintassonomiche del Nord Italia. Dinamismo e serie di vegetazione.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Pignatti S., 1982. Flora d’Italia. Edagricole, Bologna. Gellini R., Grassoni P., 1996. Botanica Forestale. Volume I. Gimnosperme. CEDAM, Padova. Gellini R., Grassoni P., 2000. Botanica Forestale. Volume II. Angiosperme. CEDAM, Padova. Ubaldi D., 1997. Geobotanica e Fitosociologia. CLUEB, Bologna.

 

Tutto il materiale didattico è disponibile in formato cartaceo e informatico presso la sede AUSF della Facoltà.



Oggetto:

Note

Modalità di esame Prova orale, previo superamento della prova di determinazione e consegna preventiva (10 giorni dall’orale) dell’erbario al docente. Prova di determinazione E’ necessario superare una prova di determinazione prima dell’esame orale (testo utilizzato Pignatti S., 1982. Flora d’Italia. Ed agricole, Bologna). Le date delle prove sono riportate sugli avvisi della Facoltà. L’elenco per l’iscrizione alla prova è appeso sulla porta d’ingresso del Dipartimento di Agronomia, Selvicoltura e Gestione del Territorio (bacheca “Iscrizione Esami”). La prova di determinazione, una volta superata, ha validità nel tempo illimitata. Erbario E’ necessario allestire un erbario di 100 piante (di cui 10 montate con su appositi fogli con striscioline di carta, 90 in fogli di giornale), tutte complete di cartellino. Ciascun erbario deve essere accompagnato da un elenco, redatto in ordine sistematico, degli esemplari presentati in cui sarà riportato il nome delle varie entità con l'autore. L'elenco dovrà riportare il testo seguito per la determinazione e il nome dello studente. Famiglie obbligatorie: Caryophyllaceae (almeno 5 specie), Ranunculaceae (almeno 5 specie), Cruciferae (almeno 5 specie), Rosaceae (almeno 5 specie), Leguminose (almeno 5 specie), Umbelliferae (almeno 5 specie), Labiatae (almeno 5 specie), Compositae (almeno 5 specie), Liliaceae (almeno 5 specie), Gramineae (almeno 10 specie). Tutti i dettagli per la realizzazione dell’erbario sono riportati nel materiale didattico fornito agli studenti. Consegna dell’erbario al docente almeno 10 giorni prima (tassativi) della data dell’appello orale. L’erbario sarà riconsegnato il giorno dell’orale con le eventuali correzioni.

Le date delle prove di determinazione del corso di Botanica Forestale sono fissate nei giorni:

lunedi' 13 giugno 2011 (ore 9.00; aula C)

mercoledi' 29 giugno 2011 (ore 9.00; aula C)

lunedi' 5 settembre 2011 (ore 9.00; aula C)

gli elenchi per l'iscrizione alle prove sono apposti all'ingresso del Dipartimento di Agronomia, Selvicoltura e Gestione del territorio (sez. di Agronomia).

Presso:

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 06/09/2011 10:11
Non cliccare qui!