Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunitĂ  universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Caratterizzazione genetica degli alimenti

Oggetto:

Anno accademico 2009/2010

Codice dell'attivitĂ  didattica
1001S
Docente
Dott. Ezio PORTIS (Affidamento)
Corso di studi
[f001-c203] laurea spec. in scienze e tecnologie agroalimentari
Anno
1° anno
Tipologia
A - Di base
Crediti/Valenza
5
SSD dell'attivitĂ  didattica
AGR/07 - genetica agraria
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

- Fornire conoscenze sui meccanismi genetici e molecolari alla base della riproduzione e trasmissione dei caratteri ereditari.
- Fornire conoscenze sullÂ’organizzazione del materiale genetico cromosomico ed extracromosomico
- Fornire conoscenze sullÂ’ ereditĂ  dei caratteri quantitativi (ereditĂ  poligenica) e la loro interazione con i fattori ambientali
- Fornire conoscenze sui meccanismi alla base della evoluzione delle piante coltivate: mutazioni puntiformi, cromosomiche, poliploidizzazione, ibridazione.
- Fornire conoscenze sulle tecniche di analisi molecolare del genoma e la loro applicazione in studi di genetica di popolazione, caratterizzazione e conservazione della biodiversitĂ , caratterizzazione genetica degli alimenti.
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Il corso si propone di far acquisire agli studenti conoscenze di base ed applicative nel campo della genetica e miglioramento genetico di organismi di interesse agrario ed alimentare. Gli studenti dovranno pertanto:
- conoscere i meccanismi alla base dellÂ’ evoluzione delle specie di interesse agrario
- conoscere i meccanismi che regolano la trasmissione dei caratteri ereditari;
- essere a conoscenza dei possibili interventi atti a migliorare la produzione qualitativa e quantitativa di prodotti agro-alimentari;
- conoscere le principali tecniche di analisi del genoma e le loro possibili applicazioni;
- conoscere le potenzialitĂ  di interventi biotecnologici, atti ad ottimizzare l'efficienza produttiva degli organismi di interesse agrario.
Oggetto:

Programma

- Genetica Mendeliana e teoria cromosomica dell’eredità: principi di Mendel; ricombinazione di geni indipendenti; interazioni geniche e modelli di segregazione atipici; allelia multipla; caratteri legati al sesso; penetranza ed espressività.

- Associazione, scambio e mappe genetiche: concetti fondamentali; eccezioni dell’assortimento indipendente; crossing over e ricombinazione di geni associati; mappatura cromosomica di geni associati mediante test a due punti e test a tre punti, interferenza e coefficiente di coincidenza; costruzione di mappe genetiche.

- Eredità extranucleare: Organizzazione del DNA extracromosomico, genomi mitocondriali, genomi cloro plastici; modelli di eredità citoplasmatica.

- Mutazioni: mutazioni geniche o puntiformi, sostituzione di basi azotate, inserzione e delezioni di basi; mutazioni cromosomiche, delezioni, duplicazioni, inversioni e traslocazioni; mutazioni genomiche, il corredo cromosomico, euploidia ed aneuploidia, triploidia, autopoliploidi ed allopoliploidi,  aploidia, effetti citologici della poliploidia e della aploidia.

- Eredità dei caratteri quantitativi: Valore medio, varianza e deviazione standard; influenza dei fattori ambientali sui caratteri quantitativi; effetti della componente genetica sulla variabilità dei caratteri quantitativi; eredità dei caratteri quantitativi e determinazione del numero dei poligeni; ereditabilità dei caratteri quantitativi, ereditabilità in senso largo e stretto, risposta alla selezione e progresso genetico.

- Marcatori molecolari ed analisi genomica: definizione e classificazione dei marcatori molecolari, rilevazione dei polimorfismi mediante elettroforesi; marcatori basati su tecniche di restrizione ed ibridazione, marcatori RFLP; marcatori basati su tecniche di amplificazione PCR, marcatori RAPD e microsatelliti; utilizzazione dei marcatori molecolari, identificazione varietale, studi di filogenesi, sviluppo di mappe genetico-molecolari, individuazione di regioni codificanti per caratteri di interesse agronomico ed applicazione della selezione assistita da marcatori molecolari (MAS: marker assisted selection).

- Trasformazione genetica ed organismi geneticamente modificati: definizioni di biotecnologie ed aspetti tecnico-scientifici; trasformazione e DNA ricombinate; piante geneticamente modificate (PGM); sistemi di trasformazione nelle piante, Agrobacterium tumefaciens e metodo biolistico; normative sugli OGM; analisi per l’identificazione e la quantificazione degli OGM negli alimenti; principali caratteri ingegnerizzabili ed ingegnerizzati nei vegetali, mais BT e golden rice; stato attuale delle coltivazioni transgeniche nel mondo.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

- BARCACCIA G., FALCINELLI M. Genetica e genomica, Volumi I, II e III, Liguori Editore.
- VerrĂ  fornito dal docente il materiale didattico presentato a lezione, inerente gli argomenti trattati a lezione e durante le esercitazioni pratiche


Oggetto:

Note

Lezioni 40 ore
Esercitazioni 10 ore
L'esame si svolge come colloquio sugli argomenti presentati a lezione e sugli approcci metodologici utilizzati durante le esercitazioni pratiche.
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 18/06/2010 09:04
Non cliccare qui!