Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Economia e gestione delle aziende alimentari

Oggetto:

Anno accademico 2007/2008

Codice dell'attività didattica
A2279
Corso di studi
[f001-c305] laurea i^ liv. in tecnologie agroalimentari
Anno
2° anno
Tipologia
B - Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
AGR/01 - economia ed estimo rurale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Analisi delle politiche economiche che prevedono vincoli ed incentivi all’impresa agraria ed agro-industriale, ed in particolare all’impresa agro-alimentare. Presentazione della società cooperativa e delle sue problematiche, in quanto impresa di particolare importanza nel settore della trasformazione dei prodotti agricoli-alimentari. Presentazione dei principali strumenti economici per la valutazione degli investimenti in ottica pubblica e privatistica.
Oggetto:

Programma

Introduzione
Generalità sull’importanza degli interventi di politica agraria, sul loro evolversi nel tempo e sulla loro influenza sull’impresa agricola e sull’impresa di trasformazione e di commercializzazione del prodotto agro-alimentare.
Problematiche legate ai fenomeni industrializzazione, di inurbamento, di esodo rurale, di cambiamento degli stili di vita e di consumo caratterizzanti gli anni ’50 e gli anni’60. Le Organizzazioni professionali agricole, le Centrali cooperative e le Associazioni degli industriali.
La politica comunitaria in campo agricolo ed agro-alimentare e la sua applicazione a livello nazionale e regionale
La Comunità Economica Europea (oggi Unione europea), i suoi successivi ampliamenti e le relative problematiche. Le Istituzioni della U.E. I suoi Organi. Confronto strutturale tra i vari Paesi europei. Generalità sulla politica agricola comune. La politica dei prezzi e la politica delle strutture. Il problema delle eccedenze nel settore agricolo e della destinazione dei prodotti ritirati a prezzo garantito. Gli aiuti all’esportazione nel settore agro-alimentare e le sue conseguenze a livello interno ed internazionale. Le varie proposte di revisione della politica agricola comunitaria e i relativi interventi applicativi nel corso degli anni ’70 e ’80. La revisione della politica agricola dei primi anni ’90, parzialmente indotta dalle trattative GATT. La politica comunitaria a favore dell’industria agro-alimentare. Le nuove linee della politica europea direttamente ed indirettamente volte alla salvaguardia dell’ambiente. La nuova filosofia che tende a sempre più ad integrare gli interventi a favore dell’agricoltura con gli interventi a favore di altri comparti, tra cui quello della trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli. Agenda 2000: le sue linee di fondo, le modifiche introdotte nella politica agricola ed agro-alimentare a seguito della approvazione dei regolamenti applicativi della fine degli anni ’90. Le problematiche derivanti dall’ ampliamento della Unione Europea. Il “Piano di sviluppo rurale” della Regione Piemonte relativo al 2000-2006, con particolare riferimento agli interventi previsti per il settore della trasformazione e della commercializzazione dei prodotti agro-alimentari. La riforma della PAC del 2003
Trattative ed accordi sulle regole del commercio internazionale
Il GATT e le trattative dell’”Uruguay Round”. Gli accordi di Marrakech dell'aprile 1994. Il W.T.O. e le trattative del “Doha Round”: le grandi problematiche sul tappeto.
I rapporti con i paesi in via di sviluppo
La problematica del sottosviluppo e degli aiuti ai PVS. La misura del livello di sviluppo. La cooperazione internazionale, ed in particolare italiana, allo sviluppo. Aiuti bilaterali ed aiuti multilaterali, a dono e a credito. L’entità dell’aiuto da parte dei principali donatori. Grandi opere o microprogetti?. Interventi tramite imprese (pubbliche o private) o tramite O.N.G. I rapporti CEE /ACP. L’evoluzione dei rapporti dal Trattato di Yaoundè al IV Trattato di Lomè. Gli accordi di Cotonou del 2000. Il FED. Il sistema Stabex. L’intervento italiano a favore dei PVS. La legge 49/1987 e la nuova proposta di legge in discussione in Parlamento.
Gli aiuti alimentari: situazione e problematiche.
La politica di finanziamento dell’agricoltura e del comparto agro-alimentare
Fonti di finanziamento per l’agricoltura e per il comparto agro-alimentare. Il credito. Cenni sul credito fondiario. Credito agrario, agevolato e non agevolato. Credito agrario di esercizio. Credito agrario di miglioramento. Le principali leggi di finanziamento, con particolare approfondimento sui Regg. CEE 866/1990, 951/1997, 1257/1999 e sulle L. r. piemontesi 63/1978 e 95/1995 (relativa ad interventi a favore del settore agro-industriale).
L’associazionismo e gli accordi interprofessionali
Generalità. La cooperazione in agricoltura e nel settore della trasformazione dei prodotti agro-alimentari. Principali tipi di cooperative. La Legge 59/1992. Cenni su le S.I.C.A., i Marketing boards, i Marketing orders, i Groupements de producteurs ed i Comités économiques agricoles. Le Associazioni dei produttori. Il Reg. U.E. 952/1997 . La Legge 88/1988 sugli accordi interprofessionali e sui contratti di coltivazione e vendita dei prodotti agricoli . La Legge regionale piemontese n. 63/1978 per quanto attiene gli interventi a favore delle cooperative.
-.La costituzione e la gestione di una cooperativa: aspetti giuridici.
La valutazione degli investimenti in ottica privatistica e in ottica pubblica
Generalità. Concetto di progetto. Il ciclo del progetto: identificazione, preparazione, valutazione (studi di prefattibilità e di fattibilità, il monitoraggio), realizzazione. Progetti capital intensive e labour intensive. Costi e benefici finanziari ed economici. La valutazione economica dei benefici e dei costi. Benefici e costi monetizzabili e non monetizzabili, diretti ed indiretti. Richiami sul concetto di “costo di opportunità”. Problemi relativi alla determinazione dell’area di influenza dell’intervento, della sua durata economica, etc. Il raffronto dei costi e dei benefici. Il valore attuale netto (VAN), il rapporto benefici/costi (B/K), il tasso di rendimento interno (TIR), altri criteri di raffronto. Le analisi di sensibilità. Esemplificazioni relative a specifici progetti.
Alcune problematiche relative alla realizzazione di progetti
Problematiche specifiche relative a: scelta del progetto, appalti, varianti, proroghe, forniture, partecipazione locale, controlli, con riferimento a progetti realizzati in Italia e a progetti finanziati dalla Cooperazione italiana allo sviluppo.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Barbieri C., Mancuso T., L’economia contrattuale nella filiera ortofrutticola piemontese, Progetto C.N.R.-RAISA, Resp. U.O. L. Castellani, Dipartimento di Economia Agraria Università di Torino, Torino, 1996
IRES, L’integrazione agroalimentare, Quaderno di Ricerca n. 64, pagg. 1 70, Torino, 1993,
Pennisi G., Tecniche di valutazione degli investimenti pubblici, 2° ed., Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma, 1991.
Vieri S., Politica agraria comunitaria, nazionale, regionale, Edagricole, Bologna, 2001.


Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 18/09/2008 13:19
Non cliccare qui!