Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Caratterizzazione genetica degli alimenti

Oggetto:

Anno accademico 2008/2009

Codice dell'attività didattica
1001S
Docente
Dott. Ezio PORTIS (Affidamento)
Corso di studi
[f001-c203] laurea spec. in scienze e tecnologie agroalimentari
Anno
1° anno
Tipologia
A - Di base
Crediti/Valenza
5
SSD dell'attività didattica
AGR/07 - genetica agraria
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Fornire, grazie all’integrazione tra lezioni teoriche ed esercitazioni, le cognizioni fondamentali volte all’acquisizione ed all’impiego delle conoscenze genetiche necessarie alla caratterizzazione qualitativa e quantitativa dei prodotti alimentari
Oggetto:

Programma

Leggi di mendel. Dominanza, recessività, segregazione
Eredità dei caratteri quantitativi. Effetto dell’ambiente e concetto di additività. Ereditabilità in senso largo e stretto. Risposta alla selezione e progresso genetico
Genetica di popolazioni. Frequenze geniche e genotipiche. Legge di Hardy-Weinberg e fattori che ne alterano l’equilibrio.
Mutazioni:geniche, cromosomiche e genomiche. Poliploidia e aploidia.
Meccanismi genetici che maggiormente hanno contribuito alla evoluzione delle piante in coltura.
Il miglioramento e la perdita di variabilità genetica. La conservazione delle fonti genetiche vegetali. Modalità di possibile mantenimento

Metodi di miglioramento delle specie  prevalentemente autogame. Metodi di miglioramento delle specie  prevalentemente allogame. Il fenomeno dell'eterosi e la costituzione di ibridi F1. Metodi di miglioramento applicabili alle specie a propagazione vegetativa.
Possibilità e limiti di utilizzazione dell'ibridazione inter ed intraspecifica. Risultati ottenibili nelle specie a moltiplicazione vegetativa e a riproduzione sessuale.
Ingegneria genetica e biotecnologie. Approccio cellulare e molecolare. Applicazione pratica delle metodologie non tradizionali. Colture in vitro: caratteristiche, problemi e principali casi di impiego. Utilizzazione di tecniche molecolari nel miglioramento vegetale.


Piante transgeniche, OGM e relazioni con le caratteristiche quantitative e qualitative dei prodotti alimentari. Effetti sulle caratteristiche organolettiche, di conservabilità e di commerciabilità degli alimenti. Benefici per i consumatori. Interazioni con il mondo animale e vegetale. Problematiche di sicurezza. Problematiche sanitarie. Problematiche per l’ambiente. La determinazione analitica degli OGM. Cenni sulle norme per l’immissione nell’ambiente e per l’autorizzazione all’impiego nell’alimentazione. Esempi circa l’attuale situazione nazionale ed internazionale.

Esercitazioni
Calcolo dell’ereditabilità e del progresso genetico ottenibile
Calcolo del numero di poligeni codificanti per un carattere quantitativo e calcolo della probabilità di deriva genetica
Quantificazione dei fattori di disturbo della legge di Hardy-Weinberg
Metodiche di costituzione di ibridi F1.

Impiego pratico di marcatori molecolari.


Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Gianni Barcaccia e Mario Falcinelli - Genetica e genomica - Liguori Editore


Oggetto:

Note

Lezioni 35 ore
Esercitazioni 15 ore
Modalità di svolgimento: Orale
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 31/07/2009 08:07
Non cliccare qui!