Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Alpicoltura 2

Oggetto:

Anno accademico 2010/2011

Codice dell'attività didattica
AGR0270
Docenti
Prof. Luca Maria BATTAGLINI (Affidamento)
Prof. Paola FERRAZZI (Affidamento)
Corso di studi
[f001-c504] Scienze forestali e ambientali
Anno
1° anno
Tipologia
H - Tipologie diverse
Crediti/Valenza
4
SSD dell'attività didattica
AGR/11 - entomologia generale e applicata
AGR/19 - zootecnica speciale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Formazione di un laureato specialistico che abbia acquisito e sia in grado di applicare le conoscenze necessarie alla gestione della fauna selvatica e dell’ittiofauna negli ecosistemi forestali e montani e nelle zone marginali, in funzione della salvaguardia e conservazione di tali ambienti, delle loro componenti, risorse e biodiversità, sulla base di una preparazione scientifica approfondita sotto gli aspetti evoluzionistici, etologici e metodologici.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza specialistica dell’ittiofauna, dell’avifauna e della teriofauna presenti in Italia in ecosistemi forestali e montani, come importanti elementi delle reti trofiche e degli equilibri in foresta, sia a livello autoecologico sia nei rapporti con altre specie animali, con la vegetazione e con l’ambiente, in funzione della loro gestione.

Conoscenza delle problematiche di maggiore rilievo per le diverse specie trattate, sia nei confronti dei popolamenti vegetali sia in relazione alle avversità ambientali e all’impatto antropico, e dei metodi più idonei per risolverle, anche in relazione agli obiettivi della gestione.

Conoscenza del comportamento animale e delle basi della gestione faunistica.  

Oggetto:

Programma

Evoluzione. Speciazione. Variabilità. Mimetismo. Zoogeografia. Migrazioni.

 Effetti di problematiche ambientali sugli animali.

Approfondimenti sull’ittiofauna e sulle problematiche attuali. Incubatoi.

 Parametri di valutazione delle acque.

Approfondimenti sulla fauna ungulata e sull’avifauna. Monitoraggio delle popolazioni animali. Aree protette.  Problematiche inerenti alla fauna selvatica.

Basi del comportamento animale. Etologia. Relazioni intraspecifiche e interspecifiche.

Interventi di miglioramento ambientale. Reti ecologiche. Protezione ambientale. Indici di diversità. Gestione faunistica e tipologie di ambiti faunistici.

 Esercitazioni esterne: Visita a incubatoio di Valle; esame dei metodi di riproduzione e di allevamento di specie ittiche ai fini di ripopolamenti. Partecipazione a sessione di cattura e di inanellamento a scopo scientifico di uccelli. Riconoscimento di specie avicole e apprendimento delle metodiche pertinenti a tali operazioni.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Alcock J., 1992 – Etologia, un approccio evolutivo – ZANICHELLI, Bologna, pp. 582. 

Area Ambiente. Servizio Tutela della Fauna e della Flora, – Piano FaunisticoVenatorio della Provincia di Torino. Anni 2008-2011. PROVINCIA DI TORINO.

Assessorato Caccia e Pesca, 1997 – L. R. 4/9/96 n. 70. Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio - REGIONE PIEMONTE, pp. 56

Bianchi F., Di Bella E., Diberti M., Girò M., Meineri G., Mussa A., P. P. Mussa, Perduca A., Sicuro B., 2000 – Fauna selvatica e agricoltura – REGIONE PIEMONTE, Torino, pp. 134.

Bibby C. J., Burgess N. D., Hill D. A. - Bird Census Techniques. – ACADEMIC PRESS, pp. 257.

Forneris G. – Gli incubatoi di valle – AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI TORINO, pp. 57.

Forneris G., Merati F., Pascale M., Perosino G. C. – Materiali e metodi per i campionamenti e monitoraggi dell’ittiofauna. Assessorato Caccia e Pesca della Provincia di Torino.

Giovo M., Janavel R. – La fauna selvatica nelle Alpi Pinerolesi. ALZANI EDITORE, Pinerolo.

Krebs J. R., Davies N. B. – Ecologia e comportamento animale. – BOLLATI BORINGHIERI, Torino.

Malcevschi S., Bisogni L. G., Gariboldi A. Reti ecologiche ed interventi di miglioramento ambientale. IL VERDE EDITORIALE, Milano.

Mussa P. P., Boano G. – Gestione faunistica e legislazione. – REGIONE PIEMONTE. Direzione Pianificazione delle risorse idriche – Monitoraggio della fauna ittica in Piemonte. REGIONE PIEMONTE, Torino

Mussa P. P., Pulcher C., 1992 – L’avifauna nidificante in Piemonte - Regione Piemonte, EDA, pp. 207.

Odum E. – Ecologia. Piccin Nuova Libraria.

Sindaco R., Mondino G. P., Selvaggi A., Ebone A., Della Beffa G.– Guida al riconoscimento di Ambienti e Specie della Direttiva Habitat in Piemonte. PIEMONTE PARCHI, REGIONE PIEMONTE.

 

 

Siti internet di interesse:

http://www.minambiente.it/index.php?id_sezione=1477

http://www.minambiente.it/index.php?id_sezione=1475&sid=58c58196d75083d91f4934883c7e49d8

http://www.eea.europa.eu/publications/COR0-landcover

http://www.regione.piemonte.it/caccia_pesca/index.htm

http://www.consiglioregionale.piemonte.it/regint/documentExtractorCoord?numReg=6&annoReg=2008



Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 06/09/2011 10:11
Non cliccare qui!